Una notte all’opera: ascolti musicali in Halloween

Una notte all’opera: ascolti musicali in Halloween

Ammappa, che tempismo! Gli ascolti attraverso Halloween ce li mandi a Ognissanti? Nondimeno sul elemento, eh.

Hai causa, ovvero mio mite lettore, ma essendo un weekend diluito c’e chi adesso festeggia tra zucche, streghe e dolcetti ovvero scherzetti astuto verso domenica! (E malgrado ieri ci avevo la lavatrice da fare e non potevo starmene per panciolle verso compilare, cosi oppure percio oppure pomi, stacce). Sopra qualsivoglia casualita, se foste frammezzo a coloro cosicche guarderanno proiezione horror sgranocchiando grissini verso lineamenti di dita mozzate adesso in certi anniversario, improvvisamente per voi una preferenza delle opere musicali piu spaventose cosicche la racconto della musica abbia ideato nei secoli!

5) Tolomeo, da Giulio Cesare, monarca d’Egitto di Haendel (1724)

Al quinto sede si ordine uno dei cattivi piu cattivi di costantemente: Tolomeo. All’arrivo di Cesare durante Egitto Tolomeo si contende il piedistallo (e il propensione di Cesare) mediante la sorella Cleopatra. Piu in la a macchiarsi di uccisione, stupro e torture Tolomeo mette durante catene Cleopatra e le dice

Domero la tua alterigia ch’il mio piedistallo aborre e sprezza, e umiliata ti vedro. Tu qual Icaro ammutinato sormontar brami le stelle, tuttavia quell’ali io ti tarpero.

In conclusione, un fratellino mite e tenero. Dopo alla morte finisce accoppato. Eccheccazzo.

4) Macbeth di Verdi (1847)

Al turno di guardia localita una catastrofe shakespeariana mediante alluvione principio, con morti avvelenati, accoltellati, impazziti, fantasmi e una buona razione di maleficio, calderoni e pozioni. Verdi trasforma le tre streghe del opera drammaturgico in un verso muliebre che commenta le vicende e spinge gli eventi verso la drammatica finale chiusa.

Niente affatto streghe furono cosi numerose mezzo sopra Scozia, ascolta i loro intrighi in questo luogo.

3) The turn of the screw di Britten (1954)

Tronco dal bellissimo invenzione di Henry James, l’opera si svolge per una domicilio abitata da paio bambini, una bambinaia e un apparenza. Chi e il fantasma? Chi e tangibile? Chi immagina presenze nella demoralizzato residenza? Un horror introspettivo raccontato per musica, vedete un po’ dato che non vi fa accapponare la pelle…

The turn of the screw e una delle mie opere preferite e ci ho anche prodotto la tesina verso la sviluppo, poi vince un altro luogo verso mani basse (a causa di me probabilmente ancora il antecedente). La musica e impegnativa, soprattutto durante chi non ascolta normalmente musica contemporanea, pero ditemi voi dato che la ascoltate di ignoranza al tetro nell’eventualita che non vi vengono i sudori freddi.

Spoiler: in questo https://datingranking.net/it/adam4adam-review/ luogo c’e tutta l’opera, bensi vi faccio andarsene il monitor dalla sagace. Se non volete sapere improvvisamente che va per desistere fine strascinare il boccino rubicondo all’inizio della palanca dei minuti.

2) The phantom of the trattato di A. L. Webber (1986)

Trionfo il successivo localita, per fama e attraverso oggettiva spookytudine della fatto (intervallo dal invenzione di Gaston Leroux), il spirito dell’Opera. Una fanciullo ballerina dell’Opera di Parigi riceve lezioni di lato da un arcano abile giacche nessuno ha per niente autenticazione, nemmanco lei. Le parla con visione, dice, sente la sua accompagnatore appena nel caso che ne fosse durante balia. In effetti la adolescente canta corretto bene, tuttavia quando si innamora di Raoul l’invisibile abile ha da ribadire, pretendendola solitario per lui e per la sua attivita. Riuscira Christine per fuggire alle spire del illusione dell’opera ovvero finira focaccia maniera una vite con un catena dannoso?

Qua potete sognare il trailer (dal musical e stato avvenimento un proiezione. Iride ma affinche nella esposizione cinematografica Christine ci ha la verve di ciascuno babbeo fritto, preferibile a spettacolo)

1) Don Giovanni di Mozart (1747)

Don Giovanni si aggiudica privo di avviso il passato sede ragione e la precedentemente attivita della racconto con…indovina?…gli zombies. Pertanto assenso, lo tonto del commendatore, ammazzato nel passato competente da Don Giovanni, ritorna durante invitarlo “a cena” all’inferno (ossia, mo muori te, vediamo giacche fai).

Le avventure di un donnaiolo mai dissociato, al di addosso di qualsiasi legge di condotta e onesto, giacche muore nel esaltazione spaventoso dicendo “No, no, io non mi pento!”. Vojo di’, perverso e abietto. Nefando e turpe. Ci ha una catalogo di peccati carnali dell’ordine delle migliaia. Dovremmo tutti disprezzarlo intimamente.

Ma questa fatto che non si pente e stupefacente. Rivendica mediante cosi tanta convinzione il suo colpo ad esprimere addirittura pulsioni e sentimenti negativi cosicche un po’, nella pruderie settecentesca – e moderna… -, ci sentiamo consolati. Dunque all’incirca non e insieme bianco e scuro, con presente comodo e inconsueto ambiente ci sono e lati grigi e quasi tutti noi non siamo percio buoni e cari mezzo ci piace sperare.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *